Seguici facebook instagram png ridimens Podcast  ridimen logo APP

 

Vigor Castelfidardo - Osimana, il derby si gioca ad Offagna

Venerdì, 24 Gennaio 2020 18:02 Scritto da  Letto 548 volte
  Clicca per ascolare il testo Vigor Castelfidardo - Osimana, il derby si gioca ad Offagna Alla fine Vigor Castelfidardo - Osimana si giocherà domenica al Vianello di Offagna, dopo che oltre al campo Gabbanelli di Castelfidardo anche quello di Montefano non è stato ritenuto non a norma per questioni legate all’ordine pubblico. È un derby da prime posizioni con la compagine castellana seconda in classifica e i senza testa che sono planati con l’ultimo successo al quinto posto. È un confronto quindi tra due squadre che stanno attraversando un buon momento. All’andata si impose di misura la Vigor.Qui CastelfidardoGiocare contro l’Osimana porta sempre con se un sapore particolare: <<È una partita affascinante – è il commento del tecnico Luca Manisera -. Una partita bella contro quella che, secondo me, insieme alla Biagio Nazzaro, rimale la favorita per vincere il campionato, considerato che anche che nel loro momento di difficoltà è rimasta attaccata ai primi posti e adesso è entrata prepotentemente nei playoff. Penso che per loro adesso l’obiettivo è quello di vincere il campionato>>. Poi sulle problematiche legate al trovare la sede di gioco Manisera dice che <<è giusto che le autorità prendano le loro precauzioni. Noi ci mettiamo a completa disposizione: non è una partita giocata a Castelfidardo o in un’altra città che possa cambiare l’esito di una partita. Il campo ovunque si vada a giocare rimane lo stesso e per noi non è assolutamente un problema>>. Allargando poi il discorso sul campionato l’allenatore aggiunge: <<È il primo anno che vivo questa esperienza e devo dire che è molto positiva: dal di fuori si aveva un’idea diversa del campionato, ma dal di dentro il livello si è alzato molto, ci sono allenatori preparati con tanti bravi giocatori che si sono messi a disposizione in questa categoria dove ci sono dei giovani importanti che stanno venendo fuori>>. Qui OsimoIl direttore sportivo Giovanni Giacco ha molto rispetto dell’avversario che andrà ad affrontare. <<È una partita difficilissima – sono le sue prime parole -, perché la Vigor sta facendo cose eccezionali. A mio modo di vedere è tra le squadre che praticano il miglior calcio, con un allenatore molto bravo, giocatori interessanti e dei fuori quota forse tra i migliori della categoria. Poi la classifica parla da sola. È una sorpresa sino ad un certo punto perché gli addetti ai lavori sapevano benissimo che questa squadra era partita per fare i playoff. Per noi sarà dura – ammette -, ma veniamo da tre vittorie consecutive e quindi la strada che abbiamo intrapreso è quella giusta, speriamo di continuare così>>. Poi sulla questione campo di gioco ed ordine pubblico Giacco ha una sua chiave di lettura: <<Quello che ci dà un po fastidio è che dovunque si vada a vedere le partite nella regione non ci sono tutte queste norme che si creano quando gioca l’Osimana. Quest’anno abbiamo dovuto cambiare cinque campi di gioco perché abbiamo dovuto giocare a Loreto, a Passatempo, a Montefano, ad Offagna, ed ogni volta dobbiamo cambiare campo. Non si è capito perché siamo nell’occhio del ciclone dopo che quella maledetta sera in discoteca, purtroppo, ci sono stati tutti quei morti, ovunque andiamo si creano sempre questo tipo di problemi>>. Giuseppe Moreschini
Vigor Castelfidardo - Osimana, il derby si gioca ad Offagna

 

Alla fine Vigor Castelfidardo - Osimana si giocherà domenica al Vianello di Offagna, dopo che oltre al campo Gabbanelli di Castelfidardo anche quello di Montefano non è stato ritenuto non a norma per questioni legate all’ordine pubblico. È un derby da prime posizioni con la compagine castellana seconda in classifica e i senza testa che sono planati con l’ultimo successo al quinto posto. È un confronto quindi tra due squadre che stanno attraversando un buon momento. All’andata si impose di misura la Vigor.
Qui Castelfidardo
Giocare contro l’Osimana porta sempre con se un sapore particolare: <<È una partita affascinante – è il commento del tecnico Luca Manisera -. Una partita bella contro quella che, secondo me, insieme alla Biagio Nazzaro, rimale la favorita per vincere il campionato, considerato che anche che nel loro momento di difficoltà è rimasta attaccata ai primi posti e adesso è entrata prepotentemente nei playoff. Penso che per loro adesso l’obiettivo è quello di vincere il campionato>>. Poi sulle problematiche legate al trovare la sede di gioco Manisera dice che <<è giusto che le autorità prendano le loro precauzioni. Noi ci mettiamo a completa disposizione: non è una partita giocata a Castelfidardo o in un’altra città che possa cambiare l’esito di una partita. Il campo ovunque si vada a giocare rimane lo stesso e per noi non è assolutamente un problema>>.
Allargando poi il discorso sul campionato l’allenatore aggiunge: <<È il primo anno che vivo questa esperienza e devo dire che è molto positiva: dal di fuori si aveva un’idea diversa del campionato, ma dal di dentro il livello si è alzato molto, ci sono allenatori preparati con tanti bravi giocatori che si sono messi a disposizione in questa categoria dove ci sono dei giovani importanti che stanno venendo fuori>>.

Qui Osimo
Il direttore sportivo Giovanni Giacco ha molto rispetto dell’avversario che andrà ad affrontare. <<È una partita difficilissima – sono le sue prime parole -, perché la Vigor sta facendo cose eccezionali. A mio modo di vedere è tra le squadre che praticano il miglior calcio, con un allenatore molto bravo, giocatori interessanti e dei fuori quota forse tra i migliori della categoria. Poi la classifica parla da sola. È una sorpresa sino ad un certo punto perché gli addetti ai lavori sapevano benissimo che questa squadra era partita per fare i playoff. Per noi sarà dura – ammette -, ma veniamo da tre vittorie consecutive e quindi la strada che abbiamo intrapreso è quella giusta, speriamo di continuare così>>. Poi sulla questione campo di gioco ed ordine pubblico Giacco ha una sua chiave di lettura: <<Quello che ci dà un po' fastidio è che dovunque si vada a vedere le partite nella regione non ci sono tutte queste norme che si creano quando gioca l’Osimana. Quest’anno abbiamo dovuto cambiare cinque campi di gioco perché abbiamo dovuto giocare a Loreto, a Passatempo, a Montefano, ad Offagna, ed ogni volta dobbiamo cambiare campo. Non si è capito perché siamo nell’occhio del ciclone dopo che quella maledetta sera in discoteca, purtroppo, ci sono stati tutti quei morti, ovunque andiamo si creano sempre questo tipo di problemi>>.
Giuseppe Moreschini


 

ASCOLTA LA DIRETTA2

1 2 pag RINNOVA abbonamento

newtec nuovo

Notizie dall'Appennino Camerte - RadioC1

Monte Bove, scivola in un canalone. Salvato dai vigili del fuoco

Monte Bove, scivola in un canalone. Salvato dai vigili del fuoco
Cade in un canalone a causa del ghiaccio, salvato 45enne dai vigili del fuoco.L'allarme è scattato intorno a mezzogiorno e mezzo, sul…

RADIOC1INBLU

Indirizzo: Via Macario Muzio, 8 - 62032 Camerino (Mc)
Telefono:  0737.633180
Cellulare:  335.5367709
E-mail:  radioc1inblu@gmail.com

 ASCOLTA LA DIRETTA2

Clicca per ascolare il testo