facebook instagram png ridimens Podcast  ridimen logo APP ASCOLTA LA DIRETTA2

 

Il Matelica si aggiudica il derby e mette nel mirino il Notaresco

Domenica, 16 Febbraio 2020 18:58 Scritto da  Letto 654 volte
  Clicca per ascolare il testo Il Matelica si aggiudica il derby e mette nel mirino il Notaresco Il Matelica ha superato l’ostacolo Sangiustese senza penare più di tanto, grazie alla bella doppietta di Peroni, e stando sempre in controllo della partita. Praticamente senza concedere nulla alla squadra di casa che è palesemente in difficoltà e che deve trovare al più presto una quadra favorendo l’ingresso dei nuovi arrivati, se vuole dire ancora qualcosa per la salvezza, almeno tramite i playout. Per il Matelica è un successo che lo porta a -3 dal Notaresco. Voci dallo spogliatoio della Sangiustese. Cerca l’aspetto positivo il tecnico Fabio Roscioli, alla prima partita da allenatore in carica. Un brutto guaio l’infortunio di Mauro Chiodini, uscito per un problema muscolare. <<È la nota dolente di oggi che allarma tutto lo staff: speriamo che non sia nulla di gravissimo. Martedì valuteremo bene la situazione. Sappiamo il valore di Mauro, però dietro c’è Lorenzo Raccio che quando è stato chiamato in causa ha fatto sempre bene>>. Gianluca Colavitto si gode il rotondo successo, senza nessun rischio corso. <<Era quello che avevo chiesto ai ragazzi – sottolinea -: entrare in campo con la concentrazione giusta, perché sapevamo della difficoltà della partita. Poi chi affronta il Matelica ci mette sempre quel quid in più. Noi siamo stati bravi a tenere il campo, un campo abbastanza largo e lungo e con una superficie dove noi non lavoriamo, perché ci alleniamo sempre sul sintetico. Sono contento perché i ragazzi si impegnano tutti i giorni e la domenica raccolgono i frutti. Dico sempre ai ragazzi di lavorare per la finale: domenica prossima avremo unaltra finale e vedremo cosa succede>>. Poi sulla classifica che apre a rosee prospettive per il Matelica, Colavitto dice: <<Questi sono i numeri. Me l’hanno detto: sembrerà strano ma me lo riferiscono, io non vado sul cellulare a vedere i risultati. Li sento solo parlare. Per me oggi era importante fare risultato, qualsiasi squadra ci fosse di fronte: era importante riprendere la confidenza con i tre punti. L’abbiamo fatto con tanta energia positiva>>. Giuseppe Moreschini
Il Matelica si aggiudica il derby e mette nel mirino il Notaresco

 

Il Matelica ha superato l’ostacolo Sangiustese senza penare più di tanto, grazie alla bella doppietta di Peroni, e stando sempre in controllo della partita. Praticamente senza concedere nulla alla squadra di casa che è palesemente in difficoltà e che deve trovare al più presto una quadra favorendo l’ingresso dei nuovi arrivati, se vuole dire ancora qualcosa per la salvezza, almeno tramite i playout. Per il Matelica è un successo che lo porta a -3 dal Notaresco.

Voci dallo spogliatoio della Sangiustese. Cerca l’aspetto positivo il tecnico Fabio Roscioli, alla prima partita da allenatore in carica. Un brutto guaio l’infortunio di Mauro Chiodini, uscito per un problema muscolare. <<È la nota dolente di oggi che allarma tutto lo staff: speriamo che non sia nulla di gravissimo. Martedì valuteremo bene la situazione. Sappiamo il valore di Mauro, però dietro c’è Lorenzo Raccio che quando è stato chiamato in causa ha fatto sempre bene>>.

Gianluca Colavitto si gode il rotondo successo, senza nessun rischio corso. <<Era quello che avevo chiesto ai ragazzi – sottolinea -: entrare in campo con la concentrazione giusta, perché sapevamo della difficoltà della partita. Poi chi affronta il Matelica ci mette sempre quel quid in più. Noi siamo stati bravi a tenere il campo, un campo abbastanza largo e lungo e con una superficie dove noi non lavoriamo, perché ci alleniamo sempre sul sintetico. Sono contento perché i ragazzi si impegnano tutti i giorni e la domenica raccolgono i frutti. Dico sempre ai ragazzi di lavorare per la finale: domenica prossima avremo un'altra finale e vedremo cosa succede>>. Poi sulla classifica che apre a rosee prospettive per il Matelica, Colavitto dice: <<Questi sono i numeri. Me l’hanno detto: sembrerà strano ma me lo riferiscono, io non vado sul cellulare a vedere i risultati. Li sento solo parlare. Per me oggi era importante fare risultato, qualsiasi squadra ci fosse di fronte: era importante riprendere la confidenza con i tre punti. L’abbiamo fatto con tanta energia positiva>>.

Giuseppe Moreschini


 

ASCOLTA LA DIRETTA2

Atalanta Camp 2020

COPIA omaggio nostra 330x210

newtec nuovo

Notizie dall'Appennino Camerte - RadioC1

Castelraimondo, riapre il Museo Nazionale del Costume Folcloristico

Castelraimondo, riapre il Museo Nazionale del Costume Folcloristico
Nella giornata che segna la riapertura dei musei dopo la fase del lokdown dell'emergenza Coronavirus Castelraimondo celebra la riapertura del Museo Nazionale…

RADIOC1INBLU

Indirizzo: Via Macario Muzio, 8 - 62032 Camerino (Mc)
Telefono:  0737.633180
Cellulare:  335.5367709
E-mail:  radioc1inblu@gmail.com

 ASCOLTA LA DIRETTA2

Clicca per ascolare il testo