facebook instagram png ridimens Podcast  ridimen logo APP ASCOLTA LA DIRETTA2

 

Cellini: "Su promozioni e retrocessioni decide la Federazione"

Sabato, 23 Maggio 2020 18:27 Scritto da  Letto 913 volte
  Clicca per ascolare il testo Cellini: "Su promozioni e retrocessioni decide la Federazione" Ha lasciato aperti molti interrogativi, con qualcuno che è rimasto con lamaro in bocca, la riunione delle Lega Nazionale Dilettanti, che dopo aver deciso per la Serie D la proposta da discutere al Consiglio Federale del prossimo 3 giugno ha invece rimesso allo stesso la decisione sui verdetti per quanto riguarda i campionati regionali. La sospensione dei verdetti per i campionati che vanno dallEccellenza alla Terza Categoria sembra sia dovuto ad una mancata unanimità da parte dei presidenti dei comitati regionali, tutti daccordo sulla promozione delle squadre che si trovano in testa alle rispettive classifiche,sulleventuale retrocessione delle squadre che si trovavano allultimo posto al momento dello stop dei campionati. Una proposta che, però, sarà presentata al Consiglio federale dal presidente della Lega Cosimo Sibilia e che, in mancanza appunto della suddetta unanimità, porterà molto probabilmente a lasciare la scelta in mano ai singoli Comitati Regionali. Per quanto ci riguarda - dichiara il presidente del Comitato Figc Marche Paolo Cellini - anche in mancanza di unanimità seguiremo questo percorso con le prime classificate che saranno ammesse alla categoria superiore e penseremo anche alleventuale blocco delle retrocessioni. Questa, dunque, la strada indicata, anche se le 4 retrocessioni dalla Serie D allEccellenza, che coinvolgono Jesina e Sangiustese, andrebbero a creare problemi nellorganico dellEccellenza per la prossima stagione. Lattuale roster di 16 squadre, infatti, salirebbe a 19 per effetto delle suddette retrocessioni e della promozione di Biagio Nazzaro e Atletico Ascoli, le capoliste dei due gironi di Promozione, con il solo Castelfidardo ad essere ammesso alla Serie D cui non potrebbero accedere la vincente i play off, visto che la fase nazionale non sarà disputata, ne eventualmente il Fossombrone attraverso la coppa Italia, manifestazione anche questa annullata. Chissà che la predisposizione di uneventuale graduatoria che tenga conto del ripescaggio di alcune delle seconde classificate, magari tenendo conto di storia, blasone, bacino dutenza non apra le porte allAnconitana, togliendo così alcune castagne dal fuoco al Comitato regionale? 
Cellini: "Su promozioni e retrocessioni decide la Federazione"

 

Ha lasciato aperti molti interrogativi, con qualcuno che è rimasto con l'amaro in bocca, la riunione delle Lega Nazionale Dilettanti, che dopo aver deciso per la Serie D la proposta da discutere al Consiglio Federale del prossimo 3 giugno ha invece rimesso allo stesso la decisione sui verdetti per quanto riguarda i campionati regionali. La sospensione dei verdetti per i campionati che vanno dall'Eccellenza alla Terza Categoria sembra sia dovuto ad una mancata unanimità da parte dei presidenti dei comitati regionali, tutti daccordo sulla promozione delle squadre che si trovano in testa alle rispettive classifiche,sull'eventuale retrocessione delle squadre che si trovavano all'ultimo posto al momento dello stop dei campionati. Una proposta che, però, sarà presentata al Consiglio federale dal presidente della Lega Cosimo Sibilia e che, in mancanza appunto della suddetta unanimità, porterà molto probabilmente a lasciare la scelta in mano ai singoli Comitati Regionali. "Per quanto ci riguarda - dichiara il presidente del Comitato Figc Marche Paolo Cellini - anche in mancanza di unanimità seguiremo questo percorso con le prime classificate che saranno ammesse alla categoria superiore e penseremo anche all'eventuale blocco delle retrocessioni". Questa, dunque, la strada indicata, anche se le 4 retrocessioni dalla Serie D all'Eccellenza, che coinvolgono Jesina e Sangiustese, andrebbero a creare problemi nell'organico dell'Eccellenza per la prossima stagione. L'attuale roster di 16 squadre, infatti, salirebbe a 19 per effetto delle suddette retrocessioni e della promozione di Biagio Nazzaro e Atletico Ascoli, le capoliste dei due gironi di Promozione, con il solo Castelfidardo ad essere ammesso alla Serie D cui non potrebbero accedere la vincente i play off, visto che la fase nazionale non sarà disputata, ne eventualmente il Fossombrone attraverso la coppa Italia, manifestazione anche questa annullata. Chissà che la predisposizione di un'eventuale graduatoria che tenga conto del ripescaggio di alcune delle seconde classificate, magari tenendo conto di storia, blasone, bacino d'utenza non apra le porte all'Anconitana, togliendo così alcune castagne dal fuoco al Comitato regionale? 


 

ASCOLTA LA DIRETTA2

Atalanta Camp 2020

COPIA omaggio nostra 330x210

newtec nuovo

Notizie dall'Appennino Camerte - RadioC1

Castelraimondo, riapre il Museo Nazionale del Costume Folcloristico

Castelraimondo, riapre il Museo Nazionale del Costume Folcloristico
Nella giornata che segna la riapertura dei musei dopo la fase del lokdown dell'emergenza Coronavirus Castelraimondo celebra la riapertura del Museo Nazionale…

RADIOC1INBLU

Indirizzo: Via Macario Muzio, 8 - 62032 Camerino (Mc)
Telefono:  0737.633180
Cellulare:  335.5367709
E-mail:  radioc1inblu@gmail.com

 ASCOLTA LA DIRETTA2

Clicca per ascolare il testo