facebook instagram png ridimens Podcast  ridimen logo APP ASCOLTA LA DIRETTA2

 

Arbitri, la formazione non si ferma. Corso on line alla sezione Aia di Jesi

Domenica, 29 Marzo 2020 17:45 Scritto da  Letto 877 volte
  Clicca per ascolare il testo Arbitri, la formazione non si ferma. Corso on line alla sezione Aia di Jesi Formare arbitri di calcio anche in tempi di Coronavirus. Nel periodo di quarantena obbligata in cui non è possibile riunirsi non si ferma l’attività della sezione di Jesi dell’Aia, l’Associazione Italiana Arbitri. Prende il via, infatti, lunedì 6 aprile il corso per arbitri di calcio interamente svolto in videochiamata e, quindi, comodamente fruibile dalla propria abitazione. Otto lezioni, ciascuna della durata di circa 1 ora e mezza per un totale di 12 ore, attraverso cui saranno formati i giovani fischietti che dalla prossima stagione inizieranno a dirigere le gare dei settori giovanili. Una modalità nuova di svolgere il corso, che solitamente richiede la presenza in aula degli aspiranti arbitri, che in nulla differisce, però, dalle modalità tradizionali, come spiega il vice presidente della sezione jesina Alessandro Masini. “Anche nel periodo emergenziale – le sue dichiarazioni – abbiamo chiesto l’autorizzazione necessaria per poter svolgere il corso in questa modalità, che ovviamente ci è stata concessa dall’Aia regionale e nazionale. Utilizzeremo, pertanto, le stesse slide che usiamo per le lezioni in aula per spiegare ai ragazzi le regole del calcio e istradarli all’attività arbitrale. L’unica cosa che, però, non sarà possibile sarà quella di svolgere l’esame finale di abilitazione per via telematica, in quanto si rende necessaria la presenza fisica del candidato, esame che speriamo di organizzare il prima possibile una volta tornati alla normalità”. Nel calendario è stata prevista anche la possibilità di poter effettuare almeno due lezioni di ripasso prima dell’esame finale, ma soprattutto positiva è stata la risposta. “Abbiamo avuto finora 15 adesioni – conclude Masini – e cercheremo di venire incontro alle esigenze dei ragazzi svolgendo le lezioni nel tardo pomeriggio, dalle 18.30 alle 19.30, così da permettere loro di assolvere prima gli impegni scolastici e magari lavorativi”. Per info e iscrizioni jesi@aia-figc.it, oppure tramite Whatsapp al num. 347 0355926
Arbitri, la formazione non si ferma. Corso on line alla sezione Aia di Jesi

 

Formare arbitri di calcio anche in tempi di Coronavirus. Nel periodo di quarantena obbligata in cui non è possibile riunirsi non si ferma l’attività della sezione di Jesi dell’Aia, l’Associazione Italiana Arbitri. Prende il via, infatti, lunedì 6 aprile il corso per arbitri di calcio interamente svolto in videochiamata e, quindi, comodamente fruibile dalla propria abitazione. Otto lezioni, ciascuna della durata di circa 1 ora e mezza per un totale di 12 ore, attraverso cui saranno formati i giovani fischietti che dalla prossima stagione inizieranno a dirigere le gare dei settori giovanili. Una modalità nuova di svolgere il corso, che solitamente richiede la presenza in aula degli aspiranti arbitri, che in nulla differisce, però, dalle modalità tradizionali, come spiega il vice presidente della sezione jesina Alessandro Masini. “Anche nel periodo emergenziale – le sue dichiarazioni – abbiamo chiesto l’autorizzazione necessaria per poter svolgere il corso in questa modalità, che ovviamente ci è stata concessa dall’Aia regionale e nazionale. Utilizzeremo, pertanto, le stesse slide che usiamo per le lezioni in aula per spiegare ai ragazzi le regole del calcio e istradarli all’attività arbitrale. L’unica cosa che, però, non sarà possibile sarà quella di svolgere l’esame finale di abilitazione per via telematica, in quanto si rende necessaria la presenza fisica del candidato, esame che speriamo di organizzare il prima possibile una volta tornati alla normalità”. Nel calendario è stata prevista anche la possibilità di poter effettuare almeno due lezioni di ripasso prima dell’esame finale, ma soprattutto positiva è stata la risposta. “Abbiamo avuto finora 15 adesioni – conclude Masini – e cercheremo di venire incontro alle esigenze dei ragazzi svolgendo le lezioni nel tardo pomeriggio, dalle 18.30 alle 19.30, così da permettere loro di assolvere prima gli impegni scolastici e magari lavorativi”.

Per info e iscrizioni jesi@aia-figc.it, oppure tramite Whatsapp al num. 347 0355926


 

ASCOLTA LA DIRETTA2

Atalanta Camp 2020

COPIA omaggio nostra 330x210

newtec nuovo

Notizie dall'Appennino Camerte - RadioC1

Castelraimondo, riapre il Museo Nazionale del Costume Folcloristico

Castelraimondo, riapre il Museo Nazionale del Costume Folcloristico
Nella giornata che segna la riapertura dei musei dopo la fase del lokdown dell'emergenza Coronavirus Castelraimondo celebra la riapertura del Museo Nazionale…

RADIOC1INBLU

Indirizzo: Via Macario Muzio, 8 - 62032 Camerino (Mc)
Telefono:  0737.633180
Cellulare:  335.5367709
E-mail:  radioc1inblu@gmail.com

 ASCOLTA LA DIRETTA2

Clicca per ascolare il testo