Marche e Cina unite nel calcio grazie alla ViaSoccer

Mercoledì, 12 Giugno 2019 09:48 Scritto da  Letto 303 volte
  Clicca per ascolare il testo Marche e Cina unite nel calcio grazie alla ViaSoccer La selezione dei migliori giocatori/studenti proveniente dalla città di Taicang è da poco rientrata in Cina dalla sua tournèe nelle Marche. C’è molta soddisfazione da parte del governo cinese, che grazie alla ViaSoccer ha scoperto nelle Marche un grosso partner per lo sviluppo calcistico e con la quale si stanno aprendo nuove opportunità con le squadre marchigiane. La squadra cinese, composta dai migliori giocatori di 11/12 anni con allo stesso tempo la miglior media voto scolastica, ha avuto una serie di allenamenti ed amichevoli in tutta la provincia di Macerata ed Ancona, nonché l’evento più importante di tutti, ovvero la partita inaugurale del torneo Cleti di Macerata contro una selezione della Junior Macerata. La squadra di Taicang ha avuto modo di confrontarsi con le formazioni della Junior Macerata, Jesina femminile, Filottranese e Giovane Ancona le quali hanno accolto la comitiva cinese nel migliore dei modi; inoltre sono stati organizzati allenamenti con la Cluentina e gli allenatori dell’AIAC Marche, grazie ai loro dirigenti, Marcello Temperi, Jacopo Minuti ed il presidente Crocioni (Junior Macerata), il direttore Tecnico Marco Giuliodori (Filottranese), Lorenzo Bilò, Marco Impiglia (Giovane Ancona) e Cristian Pallotti (Cluentina) La cerimonia di apertura del torneo Cleti è stato un evento cosi importante tanto da essere stato seguito dall’ambasciata cinese di Roma, la quale oltre ad aver partecipato come ospite d’onore ha garantito il suo appoggio  alle società marchigiane che vogliano sviluppare degli accordi con il calcio cinese. All’evento hanno partecipato anche il presidente regionale del CONI Fabio Luna, il presidente regionale dell’AIAC Angelo Ortolani ed il presidente provinciale della FIGC Guido Andrenelli, insieme ai componenti dell’amministrazione comunale di Macerata. Nella comitiva cinese erano presenti anche 5 allenatori che hanno avuto modo di interagire con gli allenatori locali con sedute di allenamento ai ragazzi cinesi. I tecnici sono stati: Simone Cicarè, Andrea Lusuardi, Carlo Mandola e Francesco Baldarelli, concludendo il viaggio con due allenamenti gestiti da Alessandro Porro. L’organizzazione è stata gestita interamente dalla ViaSoccer, leader negli scambi in ambito calcistico con la Cina e principale referente del governo cinese, insieme hanno collaborato alla riuscita dell’evento l’amministrazione di Macerata, la Junior Macerata, la FIGC di Macerata e l’AIAC di Macerata e Marche, ai quali tutti vanno i ringraziamenti della ViaSoccer per il supporto dato. Il successo di questa tournèe sta aprendo le porte già dal prossimo anno a nuove società cinesi interessate a svilupparsi in Italia e grazie a questo canale preferenziale nelle Marche nello specifico, creando nuove opportunità di scambi e sponsorizzazioni per le squadre marchigiane. L’ennesimo successo (dopo i tanti negli ultimi anni) della ViaSoccer e della sua presidentessa la dott.ssa Su la quale ci tiene a precisare che se tutte le società e le associazioni calcistiche marchigiane hanno delle opportunità con questo nuovo mercato lo devono a tutti i collaboratori della ViaSoccer che in questi anni hanno creduto ciecamente nella mission dell’azienda ed hanno fatto in modo di portare in tutta la regione dello Jiangsu una stupenda immagine delle Marche calcistiche. Se ad oggi in tutta la regione dello Jiangsu (una delle aree più ricche della Cina) il nome delle Marche è conosciuto ed apprezzato in ambito calcistico lo si deve a tecnici qualificati e preparati non solo a livello tecnico ma soprattutto umano come Alberto Virgili e Gianni Secchiari (i primi veri apripista del calcio marchigiano in Cina), Emanuele Iencinella (Jesi), Marco Giovannelli (Urbino), Marco Paccione, Filippo Santinelli e Vincenzo Gissi (Ancona), Alessandro Porro (Macerata), Francesco Monaldi (Macerata) ed anche a tecnici extra Marche come Alex Taribello (Chieti) e Sebastiano Restivo (Enna).        
Marche e Cina unite nel calcio grazie alla ViaSoccer

 

La selezione dei migliori giocatori/studenti proveniente dalla città di Taicang è da poco rientrata in Cina dalla sua tournèe nelle Marche. C’è molta soddisfazione da parte del governo cinese, che grazie alla ViaSoccer ha scoperto nelle Marche un grosso partner per lo sviluppo calcistico e con la quale si stanno aprendo nuove opportunità con le squadre marchigiane.
La squadra cinese, composta dai migliori giocatori di 11/12 anni con allo stesso tempo la miglior media voto scolastica, ha avuto una serie di allenamenti ed amichevoli in tutta la provincia di Macerata ed Ancona, nonché l’evento più importante di tutti, ovvero la partita inaugurale del torneo Cleti di Macerata contro una selezione della Junior Macerata.
La squadra di Taicang ha avuto modo di confrontarsi con le formazioni della Junior Macerata, Jesina femminile, Filottranese e Giovane Ancona le quali hanno accolto la comitiva cinese nel migliore dei modi; inoltre sono stati organizzati allenamenti con la Cluentina e gli allenatori dell’AIAC Marche, grazie ai loro dirigenti, Marcello Temperi, Jacopo Minuti ed il presidente Crocioni (Junior Macerata), il direttore Tecnico Marco Giuliodori (Filottranese), Lorenzo Bilò, Marco Impiglia (Giovane Ancona) e Cristian Pallotti (Cluentina)
La cerimonia di apertura del torneo Cleti è stato un evento cosi importante tanto da essere stato seguito dall’ambasciata cinese di Roma, la quale oltre ad aver partecipato come ospite d’onore ha garantito il suo appoggio  alle società marchigiane che vogliano sviluppare degli accordi con il calcio cinese. All’evento hanno partecipato anche il presidente regionale del CONI Fabio Luna, il presidente regionale dell’AIAC Angelo Ortolani ed il presidente provinciale della FIGC Guido Andrenelli, insieme ai componenti dell’amministrazione comunale di Macerata.
Nella comitiva cinese erano presenti anche 5 allenatori che hanno avuto modo di interagire con gli allenatori locali con sedute di allenamento ai ragazzi cinesi. I tecnici sono stati: Simone Cicarè, Andrea Lusuardi, Carlo Mandola e Francesco Baldarelli, concludendo il viaggio con due allenamenti gestiti da Alessandro Porro.
L’organizzazione è stata gestita interamente dalla ViaSoccer, leader negli scambi in ambito calcistico con la Cina e principale referente del governo cinese, insieme hanno collaborato alla riuscita dell’evento l’amministrazione di Macerata, la Junior Macerata, la FIGC di Macerata e l’AIAC di Macerata e Marche, ai quali tutti vanno i ringraziamenti della ViaSoccer per il supporto dato.
Il successo di questa tournèe sta aprendo le porte già dal prossimo anno a nuove società cinesi interessate a svilupparsi in Italia e grazie a questo canale preferenziale nelle Marche nello specifico, creando nuove opportunità di scambi e sponsorizzazioni per le squadre marchigiane.
L’ennesimo successo (dopo i tanti negli ultimi anni) della ViaSoccer e della sua presidentessa la dott.ssa Su la quale ci tiene a precisare che se tutte le società e le associazioni calcistiche marchigiane hanno delle opportunità con questo nuovo mercato lo devono a tutti i collaboratori della ViaSoccer che in questi anni hanno creduto ciecamente nella mission dell’azienda ed hanno fatto in modo di portare in tutta la regione dello Jiangsu una stupenda immagine delle Marche calcistiche. Se ad oggi in tutta la regione dello Jiangsu (una delle aree più ricche della Cina) il nome delle Marche è conosciuto ed apprezzato in ambito calcistico lo si deve a tecnici qualificati e preparati non solo a livello tecnico ma soprattutto umano come Alberto Virgili e Gianni Secchiari (i primi veri apripista del calcio marchigiano in Cina), Emanuele Iencinella (Jesi), Marco Giovannelli (Urbino), Marco Paccione, Filippo Santinelli e Vincenzo Gissi (Ancona), Alessandro Porro (Macerata), Francesco Monaldi (Macerata) ed anche a tecnici extra Marche come Alex Taribello (Chieti) e Sebastiano Restivo (Enna).
 
cinesi
 
 
sindaco cinesi
 
pubblico

6x3 pubbl rinnovabile 2019 ridotto

radioc1 on air

Notizie dall'Appennino Camerte - RadioC1

Muccia ha la sua nuova scuola. "Grazie, Andrea Bocelli"

Muccia ha la sua nuova scuola.
La nuova scuola a poche decine di metri dalla zona rossa di Muccia. Andrea Bocelli ha dimostrato ancora una volta che volere…

 

RADIOC1INBLU

Indirizzo: P.za Cavour, 8 - 62032 Camerino (Mc)
Telefono: +39.0737.633180
Cellulare: +39.335.5367709
E-mail: radioc1inblu@gmail.com

Ascolta RadioC1 On Air

 

 

 

Clicca per ascolare il testo