Verdetto per il Caldarola: sconfitta, multa e punto di penalizzazione

Mercoledì, 17 Aprile 2019 15:45 Scritto da  Letto 1227 volte
  Clicca per ascolare il testo Verdetto per il Caldarola: sconfitta, multa e punto di penalizzazione Un punto di penalizzazione in classifica e 100 euro di multa, oltre alla perdita della gara a tavolino. Questa la decisione del giudice sportivo in merito al confronto tra il Caldarola e il San Francesco Cingoli, la cui disputa era stata bloccata prima del fischio di inizio dai Commissari della Federazione per un presunto debito nei confronti della Federazione stessa non saldato dalla società biancorossa. Caldarola che, nonostante la penalizzazione, sarebbe al momento ugualmente salva in virtù del calendario che prevede nell’ultima giornata, in programma il prossimo 25 aprile, lo scontro diretto Sefrense – Ripesanginesio. I punti di vantaggio sulla zona play out della squadra di Fabio Fede costituiscono, infatti, un margine di assoluta sicurezza, anche nell’eventualità che la storia si ripeta ad Appignano, dove i biancorossi sono attesi nella giornata di chiusura. In caso di debito ancora pendente potrebbe, infatti, succedere quanto già avvenuto al comunale, con le squadre che potrebbero non scendere in campo con successiva sconfitta a tavolino, ulteriore multa e nuova penalizzazione. Così quattro società, Visso, Real Tolentino, Ripesanginesio e Sefrense, alzano le antenne per capire sviluppi e conesguenze che potrebbero cambiare le sorti della loro stagione. Questo, almeno, per quanto riguarda la stagione che si sta concludendo, anche se la questione potrebbe nuovamente riproporsi, salvo ulteriori eventuali sviluppi, al momento di iscriversi al prossimo campionato. Stando ai regolamenti federali tutte le società prima di formalizzare l’iscrizione debbono, infatti, saldare tutti i debiti precedenti, pena la non iscrizione a nessun campionato con relativa perdita di matricola e cancellazione di 75 anni di storia.
Verdetto per il Caldarola: sconfitta, multa e punto di penalizzazione

 

Un punto di penalizzazione in classifica e 100 euro di multa, oltre alla perdita della gara a tavolino. Questa la decisione del giudice sportivo in merito al confronto tra il Caldarola e il San Francesco Cingoli, la cui disputa era stata bloccata prima del fischio di inizio dai Commissari della Federazione per un presunto debito nei confronti della Federazione stessa non saldato dalla società biancorossa. Caldarola che, nonostante la penalizzazione, sarebbe al momento ugualmente salva in virtù del calendario che prevede nell’ultima giornata, in programma il prossimo 25 aprile, lo scontro diretto Sefrense – Ripesanginesio. I punti di vantaggio sulla zona play out della squadra di Fabio Fede costituiscono, infatti, un margine di assoluta sicurezza, anche nell’eventualità che la storia si ripeta ad Appignano, dove i biancorossi sono attesi nella giornata di chiusura. In caso di debito ancora pendente potrebbe, infatti, succedere quanto già avvenuto al comunale, con le squadre che potrebbero non scendere in campo con successiva sconfitta a tavolino, ulteriore multa e nuova penalizzazione. Così quattro società, Visso, Real Tolentino, Ripesanginesio e Sefrense, alzano le antenne per capire sviluppi e conesguenze che potrebbero cambiare le sorti della loro stagione. Questo, almeno, per quanto riguarda la stagione che si sta concludendo, anche se la questione potrebbe nuovamente riproporsi, salvo ulteriori eventuali sviluppi, al momento di iscriversi al prossimo campionato. Stando ai regolamenti federali tutte le società prima di formalizzare l’iscrizione debbono, infatti, saldare tutti i debiti precedenti, pena la non iscrizione a nessun campionato con relativa perdita di matricola e cancellazione di 75 anni di storia.


6x3 pubbl rinnovabile 2019 ridotto

310x210 INVIACI FOTO PAPA ridim

radioc1 on air

Notizie dall'Appennino Camerte - RadioC1

Pioraco, autista non riesce a centrare l’ingresso della galleria

Pioraco, autista non riesce a centrare l’ingresso della galleria
È successo oggi pomeriggio intorno alle 14. Un anziano si trovava alla guida della sua auto quando, per cause da chiarire, non…

 

RADIOC1INBLU

Indirizzo: P.za Cavour, 8 - 62032 Camerino (Mc)
Telefono: +39.0737.633180
Cellulare: +39.335.5367709
E-mail: radioc1inblu@gmail.com

Ascolta RadioC1 On Air

 

 

 

Clicca per ascolare il testo