Piedino elezioni COMUNALI


Debiti pendenti, la Figc non fa giocare il Caldarola

Sabato, 13 Aprile 2019 17:15 Scritto da  Letto 2040 volte
  Clicca per ascolare il testo Debiti pendenti, la Figc non fa giocare il Caldarola Giallo al comunale di Caldarola dove si sarebbe dovuta disputare la gara tra i locali ed il San Francesco Cingoli valida per la penultima giornata del girone F di Seconda categoria. Con le squadre pronte al centro del campo per iniziare la sfida arriva il triplice segnale di chiusura non, però, da parte dellarbitro, ma dagli organi federali presenti al comunale. Il motivo sembra essere nel mancato pagamento di un debito nei confronti della Federazione da parte della società caldarolese risalente al passato e non ancora saldato. Dunque squadre negli spogliatoi, anche se è stata poi disputata unamichevole di allenamento, e inevitabile sconfitta a tavolino per il Caldarola. Un episodio che, a memoria duomo, raramente è avvenuto su un campo dilettantistico regionale. Un problema che potrebbe porsi anche nellultima gara della stagione, quella di sabato prossimo ad Appignano. Cosa succederà ora? Questo linterrogativo che si pongono non solo gli sportivi, ma anche i dirigenti delle società impegnate nella lotta per la salvezza. Della questione sarà investito il giudice sportivo che, oltre alla decisione suddetta della sconfitta a tavolino, potrebbe anche decidere per uneventuale penalizzazione del Caldarola che, nel caso sia disposta per la stagione in corso, potrebbe rivoluzionare lintera classifica del girone. Stando allattule situazione di classifica il Caldarola senza penalizzazione sarebbe comuque salvo, ma bisognerà attendere le decisioni della giustizia sportiva.
Debiti pendenti, la Figc non fa giocare il Caldarola

 

Giallo al comunale di Caldarola dove si sarebbe dovuta disputare la gara tra i locali ed il San Francesco Cingoli valida per la penultima giornata del girone F di Seconda categoria. Con le squadre pronte al centro del campo per iniziare la sfida arriva il triplice segnale di chiusura non, però, da parte dell'arbitro, ma dagli organi federali presenti al comunale. Il motivo sembra essere nel mancato pagamento di un debito nei confronti della Federazione da parte della società caldarolese risalente al passato e non ancora saldato. Dunque squadre negli spogliatoi, anche se è stata poi disputata un'amichevole di allenamento, e inevitabile sconfitta a tavolino per il Caldarola. Un episodio che, a memoria d'uomo, raramente è avvenuto su un campo dilettantistico regionale. Un problema che potrebbe porsi anche nell'ultima gara della stagione, quella di sabato prossimo ad Appignano. Cosa succederà ora? Questo l'interrogativo che si pongono non solo gli sportivi, ma anche i dirigenti delle società impegnate nella lotta per la salvezza. Della questione sarà investito il giudice sportivo che, oltre alla decisione suddetta della sconfitta a tavolino, potrebbe anche decidere per un'eventuale penalizzazione del Caldarola che, nel caso sia disposta per la stagione in corso, potrebbe rivoluzionare l'intera classifica del girone. Stando all'attule situazione di classifica il Caldarola senza penalizzazione sarebbe comuque salvo, ma bisognerà attendere le decisioni della giustizia sportiva.


castelraimondo A4

radioc1 on air

superteppe calcio party

140x100 ok pubbl energia 2019 RIDOTTO

Notizie dall'Appennino Camerte - RadioC1

Terribile frontale a Sambucheto

Terribile frontale a Sambucheto
Gravi le condizioni di un papà e di suo figlio. Portati all’ospedale Torrette di Ancona. Un bruttissimo frontale quello avvenuto oggi pomeriggio,…

 

RADIOC1INBLU

Indirizzo: P.za Cavour, 8 - 62032 Camerino (Mc)
Telefono: +39.0737.633180
Cellulare: +39.335.5367709
E-mail: radioc1inblu@gmail.com

Ascolta RadioC1 On Air

 

 

 

Clicca per ascolare il testo