1022x220 banner tribuna stadio


La Monterubbianese chiede strada alla Jrvs

Giovedì, 10 Gennaio 2019 11:39 Scritto da  Letto 233 volte
  Clicca per ascolare il testo La Monterubbianese chiede strada alla Jrvs Dopo la gara di recupero persa contro l’Offida, la Jrvs Ascoli torna a giocare sul proprio campo. Ospiterà la Monterubbianese seconda forza, seppure in condominio, del raggruppamento D del campionato di Prima categoria. Classico testa coda fra due compagini che puntano a obiettivi opposti. Locali alla disperata ricerca di una salvezza tutta da giocare. Ospiti invece a una sola lunghezza dal primo posto che puntano alla promozione diretta. Sulla carta il pronostico è tutto per la compagine di mister Romanelli che come ricordato la matricola terribile si erge sul secondo gradino del podio. Locali invece che si dimenano nelle acque torbide del fondo classifica e che lottano disperatamente per evitare una retrocessione annunciata. Né il cambio dell’allenatore né tanto meno con i nuovi arrivi dal calcio mercato la compagine di Sirocchi non riesce a trovare il bandolo della matassa. Situazione che si fa sempre più critica, ma in casa biancazzurra non si dispera. “La speranza è l’ultima a morire - tengono a ribadire in società -. Fino a quando la matematica non ci condanna,non ci daremo per vinti. Vediamo cosa accade sabato che ci vedrà impegnati contro una formazione di prima fascia“. Per quel che saranno gli undici che scenderanno in campo al momento, non trapelano notizie. Chiaro che il tecnico preferisce il massimo riserbo visto, la delicatezza del match. (Giuseppe Gapasso)
La Monterubbianese chiede strada alla Jrvs

 

Dopo la gara di recupero persa contro l’Offida, la Jrvs Ascoli torna a giocare sul proprio campo. Ospiterà la Monterubbianese seconda forza, seppure in condominio, del raggruppamento D del campionato di Prima categoria. Classico testa coda fra due compagini che puntano a obiettivi opposti. Locali alla disperata ricerca di una salvezza tutta da giocare. Ospiti invece a una sola lunghezza dal primo posto che puntano alla promozione diretta. Sulla carta il pronostico è tutto per la compagine di mister Romanelli che come ricordato la matricola terribile si erge sul secondo gradino del podio. Locali invece che si dimenano nelle acque torbide del fondo classifica e che lottano disperatamente per evitare una retrocessione annunciata. Né il cambio dell’allenatore né tanto meno con i nuovi arrivi dal calcio mercato la compagine di Sirocchi non riesce a trovare il bandolo della matassa. Situazione che si fa sempre più critica, ma in casa biancazzurra non si dispera. “La speranza è l’ultima a morire - tengono a ribadire in società -. Fino a quando la matematica non ci condanna,non ci daremo per vinti. Vediamo cosa accade sabato che ci vedrà impegnati contro una formazione di prima fascia“. Per quel che saranno gli undici che scenderanno in campo al momento, non trapelano notizie. Chiaro che il tecnico preferisce il massimo riserbo visto, la delicatezza del match.

(Giuseppe Gapasso)


radioc1 on air

acquista spazio

Notizie da RadioC1

Mozione di Bisonni per un medico radiologo a San Severino: approvata all'unanimità

Mozione di Bisonni per un medico radiologo a San Severino: approvata all'unanimità
Unanimità per la mozione proposta dal consigliere regionale Sandro Bisonni. L'obiettivo era impegnare la Regione a chiedere all'Asur di indire un concorso a…

 

RADIOC1INBLU

Indirizzo: P.za Cavour, 8 - 62032 Camerino (Mc)
Telefono: +39.0737.633180
Cellulare: +39.335.5367709
E-mail: info@radioc1inblu.it
E-mail: sport@radioc1inblu.it

Ascolta RadioC1 On Air

 

 

 

Clicca per ascolare il testo