Serie D a 20 squadre, la Santarcangiolese continua la battaglia legale

Venerdì, 14 Settembre 2018 16:18 Scritto da  Letto 646 volte
  Clicca per ascolare il testo Serie D a 20 squadre, la Santarcangiolese continua la battaglia legale Alla fine rimane lo status quo. Il girone F di Serie D, che inizia questa domenica, resterà invariato con le sue 20 partecipanti e il calendario pubblicato dalla Lega Nazionale Dilettanti. La decisione del Tar del Lazio di respingere la richiesta di sospensiva inoltrata dalla Santarcangiolese in merito al ricorso presentato dalla società romagnola che puntava allinserimento nel campionato di Lega Pro ha, di fatto, scongiurato il rischio che il calendario del girone F fosse rivoluzionato con il roster ridotto a 19 squadre e la conseguente previsione di un turno di riposo. Se, però, da un lato la decisione del Tar non sconvolge il girone nel quale sono inserite le formazioni marchigiane a poche ore dal calcio dinizio, dallaltro in seno alla Santarcangiolese le acque sono tuttaltro che tranquille. La società, infatti, ha già preannunciato sul proprio sito ufficiale che proseguirà nell’iter processuale per tutelare in ogni sede i propri diritti sia dal punto di vista sportivo, sia economico e molti dirigenti sembrerebbero intenzionati a lasciare il club. Ancora una volta, dunque, un campionato inizia con il giallo.
Serie D a 20 squadre, la Santarcangiolese continua la battaglia legale

Alla fine rimane lo status quo. Il girone F di Serie D, che inizia questa domenica, resterà invariato con le sue 20 partecipanti e il calendario pubblicato dalla Lega Nazionale Dilettanti. La decisione del Tar del Lazio di respingere la richiesta di sospensiva inoltrata dalla Santarcangiolese in merito al ricorso presentato dalla società romagnola che puntava all'inserimento nel campionato di Lega Pro ha, di fatto, scongiurato il rischio che il calendario del girone F fosse "rivoluzionato" con il roster ridotto a 19 squadre e la conseguente previsione di un turno di riposo. Se, però, da un lato la decisione del Tar non sconvolge il girone nel quale sono inserite le formazioni marchigiane a poche ore dal calcio d'inizio, dall'altro in seno alla Santarcangiolese le acque sono tutt'altro che tranquille. La società, infatti, ha già preannunciato sul proprio sito ufficiale che "proseguirà nell’iter processuale per tutelare in ogni sede i propri diritti sia dal punto di vista sportivo, sia economico" e molti dirigenti sembrerebbero intenzionati a lasciare il club. Ancora una volta, dunque, un campionato inizia con il giallo.


radioc1 on air

Notizie da RadioC1

Aree interne: Accorato appello del sindaco Gentilucci, al Ministro Lezzi

Aree interne: Accorato appello del sindaco Gentilucci, al Ministro Lezzi
Trasferta romana per il sindaco di Pieve Torina e presidente dell’Unione Montana Alessandro Gentilucci. Una rappresentanza dei sindaci impegnati nella Strategia nazionale…

acquista spazio

RADIOC1INBLU

Indirizzo: P.za Cavour, 8 - 62032 Camerino (Mc)
Telefono: +39.0737.633180
Cellulare: +39.335.5367709
E-mail: info@radioc1inblu.it
E-mail: sport@radioc1inblu.it

Ascolta RadioC1 On Air

Clicca per ascolare il testo