Cluentina, l'importanza di avere un gruppo unito

Sabato, 15 Luglio 2017 17:04 Scritto da  Letto 1050 volte
  Clicca per ascolare il testo Cluentina, l'importanza di avere un gruppo unito La Cluentina si è ritrovata allo Stadio Valleverde di Piediripa per un primo incontro tra società, staff e squadra. Unoccasione per ritrovarsi e continuare a conoscersi, rilassandosi e passando del tempo insieme.   Le parole di Mister Eleuteri hanno aperto lincontro, sottolineando proprio limportanza dello stare insieme e di fare gruppo per un obiettivo preciso. Un gruppo che alla Cluentina parte già molto solido, come ha riconosciuto il Mister, e nel quale sia lui che i nuovi acquisti si stanno rapidamente integrando. E da questa solidità e dallentusiasmo che si respira che la Cluentina deve ripartire in vista della prossima stagione. Sono state anche annunciate le date per linizio della preparazione e i primi importanti appuntamenti che precedono il campionato. Dalla presentazione della squadra per la stagione 2017/2018 al Bar La Chimera di Piediripa, alla Summer Cup, il torneo organizzato dalla Cluentina Calcio che si terrà anche questanno nel mese di Agosto allo Stadio Valleverde.   Ha chiuso lintroduzione il Presidente Massimiliano Marcolini che oltre ad augurare un in bocca al lupo al Mister e alla squadra per il lavoro che sta per cominciare, ci ha tenuto a ringraziare e a complimentarsi con il Direttore Sportivo Efrem Ramaccioni per leccezionale lavoro svolto in sede di mercato. Il DS è infatti riuscito a soddisfare tutte le richieste della società e a consegnare al Mister, in anticipo sullinizio della preparazione, una rosa completa e rafforzata rispetto alla stagione precedente, mantenendo limportante ossatura di una squadra che per larghi tratti si è giocata la promozione nel campionato concluso solo pochi mesi fa e inserendo calciatori di valore, esperienza e prospettiva. Ultimi tra questi Lorenzo Calamita e Emanuele Lalla. Calamita, cresciuto nellHelvia Recina, ha passato lultima stagione allAmatori Corridonia ma il suo è un ritorno in biancorosso dopo la stagione 2015/2016. Centrocampista, classe 92, va ad irrobustire un reparto altamente competitivo. Lalla arriva invece dallASD Lorese juniores per affiancare Pagliarini come portiere.   Ci sono tutti i presupposti per vivere una stagione da protagonisti insieme, riprendendo da quanto di buono fatti negli anni passati ma con un rinnovato entusiasmo e una grande voglia di fare bene.  
Cluentina, l'importanza di avere un gruppo unito

La Cluentina si è ritrovata allo Stadio Valleverde di Piediripa per un primo incontro tra società, staff e squadra. Un'occasione per ritrovarsi e continuare a conoscersi, rilassandosi e passando del tempo insieme.
 
Le parole di Mister Eleuteri hanno aperto l'incontro, sottolineando proprio l'importanza dello stare insieme e di fare gruppo per un obiettivo preciso. Un gruppo che alla Cluentina parte già molto solido, come ha riconosciuto il Mister, e nel quale sia lui che i nuovi acquisti si stanno rapidamente integrando. E da questa solidità e dall'entusiasmo che si respira che la Cluentina deve ripartire in vista della prossima stagione.
Sono state anche annunciate le date per l'inizio della preparazione e i primi importanti appuntamenti che precedono il campionato. Dalla presentazione della squadra per la stagione 2017/2018 al Bar La Chimera di Piediripa, alla Summer Cup, il torneo organizzato dalla Cluentina Calcio che si terrà anche quest'anno nel mese di Agosto allo Stadio Valleverde.
 
Ha chiuso l'introduzione il Presidente Massimiliano Marcolini che oltre ad augurare un in bocca al lupo al Mister e alla squadra per il lavoro che sta per cominciare, ci ha tenuto a ringraziare e a complimentarsi con il Direttore Sportivo Efrem Ramaccioni per l'eccezionale lavoro svolto in sede di mercato. Il DS è infatti riuscito a soddisfare tutte le richieste della società e a consegnare al Mister, in anticipo sull'inizio della preparazione, una rosa completa e rafforzata rispetto alla stagione precedente, mantenendo l'importante ossatura di una squadra che per larghi tratti si è giocata la promozione nel campionato concluso solo pochi mesi fa e inserendo calciatori di valore, esperienza e prospettiva. Ultimi tra questi Lorenzo Calamita e Emanuele Lalla.
Calamita, cresciuto nell'Helvia Recina, ha passato l'ultima stagione all'Amatori Corridonia ma il suo è un ritorno in biancorosso dopo la stagione 2015/2016. Centrocampista, classe '92, va ad irrobustire un reparto altamente competitivo. Lalla arriva invece dall'ASD Lorese juniores per affiancare Pagliarini come portiere.
 
Ci sono tutti i presupposti per vivere una stagione da protagonisti insieme, riprendendo da quanto di buono fatti negli anni passati ma con un rinnovato entusiasmo e una grande voglia di fare bene.
 

atalanta football camp 2018

radioc1 on air

Notizie da RadioC1

Caldarola, il sindaco chiede lo stato di calamità

Caldarola, il sindaco chiede lo stato di calamità
Non c’è pace per Caldarola, presa di mira questa volta da una violentissima, ed insolitamente lunga, bomba d’acqua, tanto da costringere il…

acquista spazio

RADIOC1INBLU

Indirizzo: P.za Cavour, 8 - 62032 Camerino (Mc)
Telefono: +39.0737.633180
Cellulare: +39.335.5367709
E-mail: info@radioc1inblu.it
E-mail: sport@radioc1inblu.it

Ascolta RadioC1 On Air

Clicca per ascolare il testo