Scattano i meccanismi di ripescaggio dalla Serie D alla Seconda categoria

Venerdì, 14 Luglio 2017 13:22 Scritto da  Letto 3370 volte
  Clicca per ascolare il testo Scattano i meccanismi di ripescaggio dalla Serie D alla Seconda categoria Sono giorni di attesa per quanto riguarda le iscrizioni ai campionati dilettantistici regionali e per leventuale completamento degli organici che, secondo quanto stabilito dal Comitato Figc Marche, avverrà secondo il criterio dellalternanza tra le società perdenti gli spareggi play off e quelle retrocesse al termine della passata stagione. Stante la situazione venutasi a creare negli ultimi giorni sono diverse le squadre con lo spumante in frigo pronte a festeggiare il passaggio alla categoria superiore.   Eccellenza. Lorganico del massimo campionato regionale potrebbe subire variazioni per il ripescaggio, quasi sicuro, della Recanatese in Serie D, ma anche per la collocazione di Maceratese e Ancona che, persa la Lega Pro, potrebbero anche non trovare posto nel campionato interregionale. Sia con lorganico a 16 squadre sia con lorganico a 18 è quasi sicuro il ripescaggio del Ciabbino, formazione sconfitta dallAtletico Alma nella finalissima play off della scorsa stagione di Promozione.   Promozione. Leventuale ascesa del Ciabbino in Eccellenza andrebbe a liberare un posto nel secondo, per ordine di importanza, torneo dilettantistico. Ci sono, però, altri posti disponibili a causa della mancata iscrizione della Vigor Senigallia, confluita nellF.C. Senigallia, e in attesa di conoscere le sorti della Folgore Veregra, il cui titolo sportivo sembra essere ambito da molti. Ecco, dunque, che anche Cantiano, Vigor Castelfidardo e Pinturetta sono pronte ai festeggiamenti. Su questa graduatoria pende, però, la spada di Damocle del ricorso presentato dallAtletico Piceno che, stando al C.U. n. 160 avrebbe numeri migliori rispetto alla Vigor castelfidardo.   Prima Categoria. Ai tre posti che eventualmente saranno lasciati libere dalle suddette squadre, un ulteriore posto disponibile è quello riservato originariamente alla Fortitudo Fabriano dopo che la società cartaia è praticamente scomparsa dal panorama calcistico marchigiano. Molte ragioni per sperare le hanno così Mercatellese, Cuprense, Amandola e Tavernelle.   Si tratta soltanto di ipotesi, pur se sostenute da dati oggettivi. La situazione, naturalmente, è in itinere e soltanto dopo la scadenza dei termini fissati per le iscrizioni saranno completati gli organici per tutti i campionati.
Scattano i meccanismi di ripescaggio dalla Serie D alla Seconda categoria

Sono giorni di attesa per quanto riguarda le iscrizioni ai campionati dilettantistici regionali e per l'eventuale completamento degli organici che, secondo quanto stabilito dal Comitato Figc Marche, avverrà secondo il criterio dell'alternanza tra le società perdenti gli spareggi play off e quelle retrocesse al termine della passata stagione. Stante la situazione venutasi a creare negli ultimi giorni sono diverse le squadre con lo spumante in frigo pronte a festeggiare il passaggio alla categoria superiore.

 

Eccellenza. L'organico del massimo campionato regionale potrebbe subire variazioni per il ripescaggio, quasi sicuro, della Recanatese in Serie D, ma anche per la collocazione di Maceratese e Ancona che, persa la Lega Pro, potrebbero anche non trovare posto nel campionato interregionale. Sia con l'organico a 16 squadre sia con l'organico a 18 è quasi sicuro il ripescaggio del Ciabbino, formazione sconfitta dall'Atletico Alma nella finalissima play off della scorsa stagione di Promozione.

 

Promozione. L'eventuale ascesa del Ciabbino in Eccellenza andrebbe a liberare un posto nel secondo, per ordine di importanza, torneo dilettantistico. Ci sono, però, altri posti disponibili a causa della mancata iscrizione della Vigor Senigallia, confluita nell'F.C. Senigallia, e in attesa di conoscere le sorti della Folgore Veregra, il cui titolo sportivo sembra essere ambito da molti. Ecco, dunque, che anche Cantiano, Vigor Castelfidardo e Pinturetta sono pronte ai festeggiamenti. Su questa graduatoria pende, però, la spada di Damocle del ricorso presentato dall'Atletico Piceno che, stando al C.U. n. 160 avrebbe numeri migliori rispetto alla Vigor castelfidardo.

 

Prima Categoria. Ai tre posti che eventualmente saranno lasciati libere dalle suddette squadre, un ulteriore posto disponibile è quello riservato originariamente alla Fortitudo Fabriano dopo che la società cartaia è praticamente scomparsa dal panorama calcistico marchigiano. Molte ragioni per sperare le hanno così Mercatellese, Cuprense, Amandola e Tavernelle.

 

Si tratta soltanto di ipotesi, pur se sostenute da dati oggettivi. La situazione, naturalmente, è in itinere e soltanto dopo la scadenza dei termini fissati per le iscrizioni saranno completati gli organici per tutti i campionati.


atalanta football camp 2018

radioc1 on air

Notizie da RadioC1

Nuovo polo a San Ginesio. Ciabocco a Roma per incontrare la De Micheli

Nuovo polo a San Ginesio. Ciabocco a Roma per incontrare la De Micheli
Il sindaco di San Ginesio, Giuliano Ciabocco, ha incontrato a Roma il Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione, Paola De Micheli.…

acquista spazio

RADIOC1INBLU

Indirizzo: P.za Cavour, 8 - 62032 Camerino (Mc)
Telefono: +39.0737.633180
Cellulare: +39.335.5367709
E-mail: info@radioc1inblu.it
E-mail: sport@radioc1inblu.it

Ascolta RadioC1 On Air

Clicca per ascolare il testo